Presidente - Associazione Amici della Musica Pentagramma
Menù

Associazione admp
Home -
A.A.d.M.P.
START-UP 
(entra)
Prime informazioni
A chi può interessare?
Fai una donazione
Coro Rignano Flaminio


  Novità 
 Il nostro sogno
 Penta Player_V4.0
  Armonia complementare
 Cantare sopra i dettati
 Canto  
 Chitarra Mappa x tutto
 Chitarra Ritmica Avviam
 Dettato Musicale
 Fisarmonica Avviamento
 Fisarmonica  Bèrben
 Fisarmonica  Cor on-line
 Lettura Ritmica Avviam
 Lettura Ritmica  Corso
 Piano & Tastiere Avvia
 Piano & Tastiere Beyer
 Piano & Tastiere Altro
 Solfeggi Chiave di Sol
 Solfeggi
Chiave di basso
 Solfeggi nelle Chiavi di Do
 Solfeggi su
Endecalineo
 Strumenti  in Do
 Strumenti  in Sib
 Strumenti  in Mib
 Teoria Musicale
Corso
 Vocalizzi facili
 Vocalizzi medi
 Vocalizzi difficili
 
 Righi vuoti x stampa

Informazioni subito
F.A.Q. x i dettati


Varie
"Se" di Kipling
Musicisti Collaboratori
Casa Riposo Il Colle

Contatti veloci
tel. 0761 509642
cell. 333 988 7853
info@studiomusica.it
Prof.
Brandimarte_E
lisa

Contatti Web 
Skype:
studiomusica.it
YouTube
Facebook
Ass Pentagr
Facebook
M° Pasquale
Facebook
Brandimarte
Facebook
Groups

Link
Siti degli Amici
Siti che ci ospitano

 
 
    Consigli utili per il superamento della 2ª prova

  Per spostarti nelle altre prove d'esame

1ª lettura Sol 2ª setticlavio 3ª canto chiave di Sol 4ª trasporto 5ª dettato 6ª teoria

Solfeggio in setticlavio
un esercizio

Lo stesso periodo di tempo che viene dato per la prima prova (circa due minuti), viene dato anche per la prova di lettura in setticlavio.

Anche questa prova si avvale di un manoscritto (fare quindi molta attenzione) e consiste in una  lettura a prima vista di un solfeggio di media difficoltà scritto nelle diverse chiavi.

Questa prova dal punto di vista ritmico è quindi meno difficile di quella in chiave di violino, e anche l’impiego degli abbellimenti è molto ridotto, se non inesistente; ciò perché la vera difficoltà di questa prova è data dalla lettura delle note nelle diverse chiavi.

Oltre il raccomandare la giusta attenzione e concentrazione, una volta ricevuto il manoscritto si deve per prima cosa cercare i punti dove avvengono i cambiamenti delle chiavi ed individuarli bene: per essere sicuri di aver riconosciuto la chiave giusta, controllare comunque dove si trovano i puntini che si pongono subito dopo la chiave stessa; ad esempio nella chiave di tenore i puntini si trovano uno sotto il quarto rigo e l’altro sopra (spesso si genera incertezza osservando esclusivamente il disegno della chiave).
Se invece i puntini si trovano uno sopra il terzo rigo e l’altro sotto si leggerà in chiave di contralto.

Una particolare attenzione va data a quei cambi di chiave che,  generalmente posizionati al termine del rigo, si vanno ad interporre tra due note legate: quella che a prima vista potrebbe sembrare una legatura di portamento, interessando due note di una diversa altezza, per effetto del cambio chiave potrebbe invece rivelarsi per una legatura di valore e quindi dello stesso suono che si prolunga, mentre una apparente legatura di valore, potrebbe, sempre per il cambio chiave, costituire invece una legatura di portamento.

   Se ci fosse qualcosa che non comprendi contattaci: ci siamo sempre! 

    20 Dettati gratuiti di prova + altro materiale free



  Richiesta per l'uso gratuito di Penta_Player_Suite: formato .pdf :-) oppure .doc 
ne completi una / ce la rimandi via e-mail

 Tutto il materiale del sito è © Copyright. Tutti i diritti riservati a termini di legge






Privacy Policy